Yoga. Il momento di praticare

Il problema principale della pratica quotidiana di Yoga è trovare il momento adatto.

In teoria ogni momento è buono perché si può assumere la consapevolezza della propria posizione anche in autobus, provando a cercare il distacco dal vortice quotidiano, ritraendo i sensi e concentrandosi sul corpo e il respiro.

La mia esperienza personale è che l’unico vero problema è rispettare le due, quattro ore di tempo che devono passare fra l’ultimo pasto (due ore se è uno spuntino, tre o quattro se è un pasto completo) e la pratica. Posizioni come bujangasana (il cobra) e salamba sarvangasana (la candela) rendono difficile e sgradevole la pratica a stomaco pieno. Probabilmente per altre persone gli ostacoli sono diversi.
La distanza dai pasti però è anche un’opportunità: passate tre ore dal pranzo, praticare invece di fare merenda è un buon aiuto per non mangiare troppo.

Per inserire la pratica nella giornata lavorativa del cittadino moderno i momenti più indicati probabilmente sono:

  1. La mattina prima di colazione; lo stomaco è libero e basta un po’ di riscaldamento per sciogliere la ruggine del mattino. Il problema, per chi fa tardi la sera, è anticipare la sveglia di almeno mezzora.
  2. Durante la pausa pranzo, se si ha la fortuna di potersi appartare nel proprio ufficio (ovviamente, prima del frugale pasto).
  3. La sera prima di cena, appena tornati dal lavoro; è un ottimo modo per staccare dai problemi quotidiani e poi godersi una cena e una serata più serene.
  4. Prima di andare a letto, scegliendo asana rilassanti e non troppo energetiche, purché almeno due o tre ore dopo la cena.
  5. Tutte le volte che succede di non riuscire a dormire. Invece di rigirarsi nel letto, alzarsi, fare mezzora di asana e un po’ di rilassamento fa miracoli. Il silenzio della notte è il migliore amico dello Yoga.

Quali sono i momenti preferiti per te?

Annunci

2 comments

  1. eccomi… pratico yoga da un paio di anni – ashtanga.. non mi dilungo nel parlare di quanto mi stia cambiando (vedi il diventare vegana).. il mio maestro è in india da un mese.. chiedo dunque a te le posizioni per rilassarsi quando non si dorme… ( putroppo ho dei problemi da risolvere con il sistema nervoso e confido nello yoga )

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...