Yin Yoga

 Gli uomini e le donne sono diversi? Anche i tessuti del nostro corpo, secondo “Yin Yoga”.

Un bel manuale di Paul Grilley, uno dei rari libri sullo yoga impaginati in modo moderno e con grande pulizia grafica. Naturalmente questa caratteristica non è essenziale per un buon libro di yoga, ma può aiutare.

Immagine di Yin Yoga

Paul Grilley si accosta allo yoga con un atteggiamento molto razionalistico e presta molta attenzione anche ai dati scientifici dell’anatomia. È autore infatti anche di un dvd che ha avuto molto rilievo negli Stati Uniti e in Gran Bretagna: “Anatomy for Yoga”. Qui Grilley si preoccupa soprattutto della parte “delicata” dello Yoga, la parte Yin, più femminile: allungamenti e rilassamento. Grilley si basa anche sulle teorie di Hiroshi Motoyama, medico giapponese e sacerdote shintoista secondo cui i meridiani della medicina tradizionale cinese passano attraverso il tessuto connettivo che collega l’intero corpo, avvolgendo muscoli, ossa, organi e articolazioni in un sistema di tendini, fasce e rivestimenti.

Praticando Tai Chi Chuan, Qi Gong, stretching oppure yoga, si esercitano, nutrono e depurano le parti di tessuto connettivo variamente interessate.

La sintesi del manuale è questa: alcune parti del corpo sono prevalentemente Yang, maschili, e hanno bisogno di esercizi e movimenti Yang. Ad esempio i muscoli, che hanno bisogno prevalentemente di forza e velocità, con esercizi generalmente brevi.

Altre parti sono prevalentemente Yin, femminili, ad esempio il tessuto connettivo. Questo ha bisogno di esercizi e movimenti Yin: allungamenti dolci e tenuti a lungo.

Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...