Fai fatica a praticare? Prova con tre saluti al sole.

Fai fatica a trovare il tempo e la voglia per praticare Yoga da solo? Appena alzato pratica tre Saluti al sole (Surya Namaskara). Ci vogliono sei minuti in totale, dopo di che, se ti è venuta la voglia, puoi praticare altri asana, oppure vai in bagno, ti prepari la colazione, ti vesti, fai quello che vuoi e inizi la tua giornata.

 

Inizia facendo il primo Saluto al sole molto lentamente, senza forzare le posizioni, assumendole in modo parziale se necessario. Il secondo giro sarà più sciolto e il terzo ancora di più. Dopo qualche settimana anche il primo Saluto sarà più facile, e fare i tuoi tre Saluti al sole diventeranno una piacevole abitudine di risveglio.

 

Puoi provare anche a fare i tre saluti la sera, appena arrivato a casa dal lavoro o dagli appuntamenti del giorno, prima di cena. In questo caso puoi farne da tre a sei e, quando li hai conclusi, ti consiglio di riposare almeno un paio di minuti in savasana.

 

Benefici: fatti di mattina presto riattivano al circolazione in tutto il corpo e nei tessuti connettivi. Dopo otto ore di sonno infatti la circolazione tende a rallentare e quasi fermarsi in molte parti del corpo. La sera prima di cena sono un ottimo modo per staccare dal lavoro e rigenerarsi. Se vuoi praticare di più, sono anche un ottimo riscaldamento per gli asana che seguiranno.

 

Surya Namaskara: link con descrizione e informazioni utili

 

Il Saluto al Sole
Il breve manuale di Giorgio Lombardi, edito da Magnanelli, Torino

Annunci

5 comments

  1. Ho letto con molto interesse gli articoli sul SuriaNamaskara, noto come saluto al sole, una sequenza eccezionale che in India viene praticata dagli
    yogi, almeno due volte al dì, all’alba e al tramonto. Sarebbe troppo lungo elencare gli innumerevoli benefici di questi 12 asana, che implicano
    una serie di movimenti coordinati con il respiro e spesso con la ripetizione di mantra, provare per credere. Le prime volte,fatevi spiegare
    la tecnica, da un esperto, per evitare di commettere errori grossolani.
    UNITI NELLO YOGA OM SHANTI

    Mi piace

  2. Pratico yoga da circa 10 anni e sono costante nella mia pratica in palestra, ma a casa non sono mai riuscita a praticare. A volte mi domando se veramente questa è la mia strada o se sto solo facendo una buona attività fisica. Chissa se iniziando con i 3 Surianamaskar non riesca a sbloccarmi.

    Mi piace

  3. Forse per te iniziare con il saluto al sole potrebbe essere un po’ imprudente. In ogni caso, si dice che per quanto uno sia vecchio, giovane, sano o malato, può sempre praticare Yoga.

    Sentito il parere del tuo medico, probabilmente devi avvicinarti allo Yoga con la guida di un insegnante esperto. Lo Yoga viene utilizzato cono successo anche per la riabilitazione fisica. Bikram Choudhury, un famoso insegnante americano di origine indiana, ebbe un grave incidente al ginocchio all’età di diciassette anni e afferma di aver recuperato la totale funzionalità del suo corpo grazie allo Yoga, secondo le metodiche che oggi insegna negli Stati Uniti e in molti altri paesi. Anche BKS Iyengar, pur non avendo subito incidenti, era di salute cagionevole da ragazzo, e oggi è uno dei più importanti nomi dello Yoga internazionale.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...