"Yoga antistress"… lo stress è trovarlo. Una volta trovato, un ottimo dvd.

Dvd Yoga AntistressDopo diverse ricerche nelle edicole della mia provincia, ho trovato il Dvd “Yoga antistress” di YogaJournal Italia. L’ho trovato quando sono andato allo YogaFestival a Milano, perché gli edicolanti interpellati rispondevano “non c’è” o “deve arrivare”, senza fornire informazioni più precise. Questo è comprensibile perché gli edicolanti hanno centinaia di testate da tenere a mente, con le iniziative più diverse in corso (la Bibbia a puntate, il Corano in regalo, il Calendario 2007 a giugno 2006, i dvd della Marcia su Roma, i cd per fare carriera). In ogni caso ce l’ho e l’ho visto.

Il dvd “Yoga Antistress” è l’edizione italiana,leggermente snellita, del dvd con lo stesso titolo distribuito negli Usa dalla testata sorella maggiore Yoga Journal Magazine. L’insegnante che l’ha studiato è un medico che si occupa anche di agopuntura e yoga terapeutico. Cliccando qui si possono vedere degli estratti del video, in inglese: demo.

Il dvd mi sembra ben realizzato, utile e bene organizzato. Comprende una serie di 30 minuti circa, più energica, per prevenire lo stress; una serie di uguale durata più rilassante, per abbassare lo stress; una breve sessione di pranayama; una breve meditazione guidata; e infine una sessione di rilassamento guidato. Data la formazione medico scientifica dell’insegnante che ha realizzato il dvd, il medico californiano Baxter Bell, introduzione e concetti generali sono eminentemente pratici e concreti, senza aria fritta.

Qualche difettuccio nella traduzione e nel doppiaggio: la voce fuori campo ogni tanto pronuncia male “asana” (che andrebbe pronunciata sempre con la “s” aspra), mentre al termine di una sequenza il dottor Bell dice, nel doppiaggio italiano, di essere “seduto su un bolster” che oltretutto non si vedeva perché coperto, appunto, dalla persona del dottor Bell… pochi italiani sanno che bolster vuol dire “cuscino cilindrico” ma anche “supporto”. Sarebbe stato sufficiente tradurre genericamente “sono seduto su un cuscino” o “su un supporto” senza introdurre questo misterioso termine apparentemente tecnico, “bolster”, sconosciuto ai più.

In ogni caso un dvd che vale la pena di cercare, comprare e seguire con attenzione. Purtroppo, guardando il sito di Yoga Journal Italia non sembra che sia possibile ordinarlo per posta, per cui consiglio di insistere in edicola.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...