Yoga Festival a Milano…buon inizio ma si può migliorare

Sono andato a curiosare alla prima giornata del Milano Yoga Festival. In sintesi, una manifestazione interessante, ma si vede che è la prima edizione. Come quando si riprende a praticare dopo una lunga pausa, c’è qualche rigidità nelle giunture e molte cose miglioreranno col tempo.

Anche il tempo, quello metereologico, non ha aiutato. Dopo un venerdì primaverile, sabato mattina era autunno pieno, con pioggia battente e freddo. La manifestazione si dipana così: un tavolo reception all’ingresso per iscriversi ai sedici workshop sui diversi temi; una sala piccola per conferenze con circa sessanta sedie; un’area al primo piano per incontri; una sala lettura con divani e poltrone (sarebbe stata una buona idea anche una trentina di mq di parquet per sedersi per terra, visto il tema del festival); gli stand di Yoga Journal e della Lufthansa (che evidentemente offre numerose combinazioni di volo per l’India); un salone con quaranta espositori: principalmente scuole e associazioni di Yoga, librerie ed editori. Infine, superato un cortile, il bar vegetariano e due grandi sale per i workshop e le conferenze a più elevata partecipazione.
Fra i difetti, la scarsa dotazione di servizi igienici, insufficienti per l’affluenza di pubblico, e le notevoli correnti d’aria, causate dal tempo inclemente.

Anche se le associazioni raccoglievano iscrizioni, librerie ed editori vendevano i libri, cd e dvd, curiosamente all’unico espositore che vendeva accessori e abbigliamento, Yoga Shop, non è stato permesso di vendere la propria mercanzia e ha dovuto ripiegare nel distribuire una cartolina sconto utilizzabile nel proprio negozio. Vista la difficoltà, per chi non abita a Milano, di reperire tappetini e accessori per lo Yoga, mi sembra che sarebbe stato utile per i visitatori avere la possibilità di acquistare sul posto, per di più a prezzo scontato, quegli accessori specifici che non si trovano così facilmente al Decathlon o nel tipico negozio di articoli sportivi di Parma o Pordenone.

Vale comunque la pena di fare un giro a questa prima edizione del Milano YogaFestival perché è un’iniziativa utile e complessivamente positiva.
Clicca qui per vedere il sito del Milano YogaFestival

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...